BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GIUSEPPE LA ROSA/ Bonino: l'ufficiale italiano ucciso da un bambino? E' solo propaganda talebana

Che sia stato un bambino a uccidere il capitano italiano Giuseppe La Rosa in Afghanistan è solamente "propaganda dei talebani". A dirlo è il ministro degli Esteri Emma Bonino

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Che sia stato un bambino a uccidere il capitano italiano Giuseppe La Rosa in Afghanistan è solamente "propaganda dei talebani". A dirlo è il ministro degli Esteri Emma Bonino, intervenuta alla trasmissione “In Mezz'ora”, condotta da Lucia Annunziata. "Dai contatti del ministro della Difesa - ha aggiunto Bonino - emerge che l'attentato sia stato realizzato da un adulto". Proprio riguardo la dinamica dell'attentato, il ministro della Difesa Mario Mauro ha fatto sapere ai microfoni di SkyTg24 che è attualmente “in corso un'inchiesta, ed è saggio attenderne i risultati". Inoltre “bisogna anche capire cosa ha costretto i mezzi a rallentare. Abbiamo il dovere di attendere i risultati di un'inchiesta che si sta compiendo in loco senza arrivare a conclusioni affrettate". E’ stato lo stesso Mauro, nelle ultime ore, a definire “eroe” La Rosa, rimasto ucciso durante la sua seconda missione in Afghanistan. Il militare, infatti, “si è frapposto, contenendo con il proprio corpo le schegge, tra l'ordigno e gli altri occupanti del mezzo. Il suo sacrificio ci rende orgogliosi”, ha detto Mauro. Intanto è stato fatto sapere che l'aereo con le salma del capitano atterrerà domani mattina all'aeroporto di Ciampino. L'arrivo, come riferito dallo stato maggiore della Difesa, è previsto per le ore 9.30.

© Riproduzione Riservata.