BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAOS EGITTO/ Isaac (leader copto): noi cristiani non permetteremo la guerra civile

Pubblicazione:domenica 18 agosto 2013

Caos in Egitto (Infophoto) Caos in Egitto (Infophoto)

ElBaradei si è dimesso in un momento molto critico per la vita del Paese, mentre avrebbe potuto attendere due o tre giorni prima di lasciare il suo incarico. Nonostante il suo ruolo nella commissione per la Difesa, non ha fatto nulla per impedire il peggio. Mi dispiace quindi per il modo in cui ha rassegnato le dimissioni.

 

Per quale motivo si è scelta la via della repressione, anziché quella di una mediazione politica?

I Fratelli musulmani hanno rifiutato qualsiasi soluzione politica che era stata proposta loro. ElBaradei ha provato più volte ad aprire un dialogo con i sostenitori di Morsi, ma non è riuscito ad approdare a nulla.

 

Finora si sono contati oltre 700 morti. Lo ritiene un fatto accettabile?

Chiederemo che sia aperta un’inchiesta da parte della commissione sui Diritti umani. Non ci fidiamo però delle notizie sulla repressione che sono state diffuse dai media.

 

E’ un dato di fatto che la polizia ha sparato contro i manifestanti …

I manifestanti hanno attaccato gli agenti con le pistole, e la polizia a quel punto si è trovata senza alternative. Lei che cosa avrebbe fatto se si fosse trovato una pistola puntata addosso? La verità è che i Fratelli musulmani non sono più un partito ma una formazione terroristica, e non intendiamo più accettarli nella vita politica del Paese.

 

Come si spiega che quello che definisce un gruppo terroristico sia riuscito a portare per strada così tanta gente?

Il loro numero è di gran lunga inferiore a quello di quanti sono scesi in piazza contro Morsi il 30 giugno. Ieri abbiamo lasciato che manifestassero loro, ma domani saremo noi a scendere nelle piazze.

 

Il ministro degli Esteri italiano, Emma Bonino, ha chiesto all’ambasciatore egiziano che si abolisca lo stato di emergenza. Come valuta questo intervento?


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >