BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NICK SELBY/ Video: il più incredibile discorso di laurea di tutti i tempi? E' successo al Georgia Tech

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Non poteva che prendersi una standing ovation da parte di chi lo aveva ascoltato. Nick Selby, uno studente del Georgia Institute of Thecnology negli Stati Uniti, ha rilasciato infatti quello che è già stato definito "il discorso di laurea più epico" mai rilasciato da un laureato. Probabilmente ancor più di quello ormai famosissimo che rilasciò lo scomparso Steve Jobs quando ricevette la laurea honoris causa, quello passato alla storia con la sua frase "sta hungry, sta foolish". Cosa ha detto di tanto clamoroso Nick Selby? Intanto il tipo di coreografia che ha usato: è infatti salito sul palco mentre si diffondevano le prime note della musica di “Also Sprach Zarathustra, Op. 30” di Richard Strauss, diventata universalmente famosa dopo essere stata usata per il film 2001 Odissea nello spazio. Mentre la musica cresceva sempre più di volume lasciando tutti esterrefatti, Nick andando perfettamente a tempo con la musica stessa, ha rilasciato le sue parole, un vero grido di battaglia per definire la superiorità intellettuale della sua università: "La nostra università è orgogliosa delle sue tante tradizioni ma quella che io trovo più eccitante è la nostra tradizione di eccellenza". Ha poi continuato sottolineando come la missione degli studenti non deve essere quella di seguire i passi degli astronauti, dei premi Nobel per la letteratura o dei presidenti che si sono laureati prima di loro, ma di superarli. "Se volete cambiare il mondo" ha continuato "allora la nostra università è il posto giusto. Se volete costruire la corazza di Iron Man, potete farlo qui. Se volete suonare della musica mentre tenete un discorso da autentico figo siete nel posto giusto: io lo sto facendo!". Insomma, una chiamata alla battaglia più che un discorso che ha conquistato tutti i presenti che sono esplosi in un lungo applauso. Chissà cosa diventerà adesso nella vita Nick Selby: come minimo il prossimo uomo sulla luna oppure il primo su marte. O il presidente degli Stati Uniti. Un discorso fato per galvanizzare in modo positivo, richiamando epicamente i valori dell'impegno e delle sfide personali, un po' appunto come Steve Jobs, che naturalmente aveva tenuto ben altro tono, certamente più soft. 



  PAG. SUCC. >