BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INDIA/ Mumbai, giovane fotoreporter stuprata da cinque uomini

Pubblicazione:venerdì 23 agosto 2013

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Ennesima violenza contro le donne in India, dove una giovane fotoreporter di 22 anni è stata aggredita e stuprata da cinque uomini. E’ avvenuto a Mumbai, dove la ragazza stava effettuando insieme a un collega un servizio in un’area dismessa trasformata di recente in una zona residenziale, nel quartiere di Mahalaxmi. I due sono stati aggrediti da un paio di uomini, a cui poi si sono aggiunte altre tre persone. Il fotografo è stato picchiato e legato con una fune, mentre la giovane è stata trascinata in un edificio abbandonato dove gli aggressori l’hanno violentata a lungo per poi darsi alla fuga. La vittima, ora ricoverata in ospedale, è riuscita però a fornire alle autorità i nomi di almeno due stupratori, ascoltati durante la violenza. Il capo della polizia di Mumbai, Sattyapal Singh, ha fatto sapere che uno dei cinque sospettati è stato arrestato, mentre gli altri quattro sono stati identificati: si tratterebbe di ventenni residenti nella zona dove è avvenuto lo stupro. Questo ennesimo episodio di violenza riporta alla memoria quello ancora più tragico avvenuto il 16 dicembre scorso a New Delhi, dove una studentessa di 23 anni, Jyoti Singh Pandey, venne violentata e sottoposta a oltre quaranta minuti di sevizie su un autobus. La giovane morì dopo tredici giorni di agonia.



© Riproduzione Riservata.