BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NIGERIA/ Si infila nel vano bagagli di un aereo e vola indisturbato: le polemiche

Un ragazzino si è nascosto nel van bagagli di un aereo nigeriano e ha volato indisturbato: Le polemiche per la mancanza di controlli negli aeroporti del paese africano

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Urla di paura dei passeggeri quando un ragazzino è stato visto uscirsene tranquillamente dal vano bagagli di un volo internazionale. E' successo all'aeroporto di Lagos, in Nigeria, sabato scorso. Da quanto si è appreso, il ragazzino si era infilato nel vano bagagli all'aeroporto di Benin sempre in Nigeria. La cosa inquietante è che secondo le testimonianze di diversi passeggeri il giovane era stato visto correre verso l'aereo pochi minuti prima del decollo e in alcuni avrebbero anche sentito il rumore provocato dal suo ingresso nel velivolo. Anche i piloti si sarebbero accorti della cosa ma avendo ricevuto l'ordine di decollare, lo hanno eseguito e sono volati fino a Lagos. Ovviamente la cosa poteva diventare una tragedia: se invece di un ragazzino - di cui non si conoscono ancora le motivazioni del gesto - a entrare nell'aereo fosse stato un attentatore kamikaze, il jet sarebbe esploso facendo centinaia di vittime. Le autorità nigeriane infatti sono infuriate con la compagnia aerea, l'Arik Air, per come ha gestito l'episodio mentre ci si lamenta anche della mancanza di controlli adeguati negli aeroporti nigeriani: ci si domanda infatti come un ragazzino possa aver violato ogni misura di sicurezza ed essere entrato sulle piste di volo. 

© Riproduzione Riservata.