BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

SVIZZERA/ Dà fuoco all'auto con le due figlie dentro e si uccide

Tragedia a Grabs, in Svizzera, nel canton San Gallo, dove i corpi carbonizzati di due bambine di 2 e 5 anni sono stati rinvenuti dalla polizia in’automobile in fiamme.

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Tragedia a Grabs, piccolo comune svizzero nel canton San Gallo, dove i corpi carbonizzati di due bambine, di 2 e 5 anni, sono stati rinvenuti dalla polizia in’automobile in fiamme. Le autorità hanno trovato poco lontano dalla vettura anche il padre delle piccole, uno svizzero di 44 anni, anch’egli deceduto in ospedale a causa delle gravi ustioni riportate. Secondo una prima ricostruzione, sembra si tratti di omicidio-suicidio: la madre delle bambine ha fatto sapere che l’uomo, da cui era separata, ha preso le figlie da alcuni parenti senza avvertire nessuno, per poi allontanarsi con la macchina. Dopo aver dato l’allarme, la polizia si è messa sulle sue tracce, ritrovandolo in un campo della regione di Grabs, dove era stata segnalata una macchina incendiata. All’interno del veicolo sono stati ritrovati i corpi delle bambine e, a qualche decina di metri di distanza, anche il padre. “Possiamo escludere un incidente”, ha detto il portavoce della polizia, Hanspeter Krüsi, secondo cui è stato proprio l'uomo a incendiare l'auto.

© Riproduzione Riservata.