BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NEW YORK/ E’ morto Gus, l’orso polare di Central Park che andò “in analisi”

New York piange la morte di Gus, il celebre orso polare di Central Park che è scomparso all’età di 27 anni. L'animale finì sul “lettino” dello psichiatra a causa di una depressione.

Un orso polare in un'immagine d'archivio Un orso polare in un'immagine d'archivio

New York piange la morte di Gus, il celebre orso polare di Central Park che è scomparso all’età di 27 anni. L’animale è diventato una vera e propria star negli Stati Uniti negli anni Novanta, quando finì sul “lettino” dello psichiatra a causa di una depressione che gli impediva di socializzare con le sue compagne di vasca, Ida e Lilly. Venne allora chiamato un esperto californiano di psicologia animale che elaborò appositamente per lui una serie di terapie specifiche che lo fecero guarire in nove anni. Arrivato a New York nel 1988 da Toledo, nell'Ohio, Gus entrò in analisi nel 1994, quando la direzione dello zoo di Central Park dovette correre ai ripari per mettere fine al suo comportamento divenuto ormai nevrotico e ossessivo. La morte è sopraggiunta ieri durante un’operazione chirurgica, nel corso della quale i medici hanno scoperto un tumore inoperabile nella regione della tiroide. Tutto sommato, visto che la vita di un orso polare dura in media 20 anni, si può dire che Gus ha raggiunto un’età davvero ragguardevole.

© Riproduzione Riservata.