BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AFGHANISTAN/ Attentato davanti alla moschea, tra le vittime anche il governatore di Kunduz

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Un attentato avvenuto oggi in Afghanistan, nella provincia di Kunduz, ha ucciso almeno otto persone e provocato decine di feriti. Tra le vittime c’è anche il governatore provinciale, Shaikh Saadi, come riferito dal portavoce della polizia locale, Sayed Sarwar Hossaini: “L'attentatore - ha detto il portavoce - aspettava all'ingresso della moschea l'arrivo della gente che doveva partecipare a un funerale nel distretto di Dasht-e-Archi e si è fatto esplodere mentre Shaikh Saadi lasciava la moschea”. Le autorità locali hanno anche fatto sapere che l’obiettivo del kamikaze era il capo di distretto Sayed Sadruddin, che stava partecipando a un funerale con leader tribali. Al momento l’attentato non è ancora stato rivendicato, ma i sospetti ricadono sui talebani afgani che sono tornati ad essere molto attivi negli ultimi mesi. Due giorni fa l'attacco dei talebani a una base del contingente polacco della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf), nella provincia afghana di Ghazni, ha provocato la morte di quindici persone.



© Riproduzione Riservata.