BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

CINA/ Rapisce bambino di 6 anni e gli cava gli occhi: i trafficanti di organi

Terribile episodio in Cina: una donna rapisce un bambino di 6 anni e gli strappa gli occhi per rivenderli ai trafficanti di organi. Ecco cosa è successo

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Il piccolo adesso si trova ricoverato in ospedale: ha perso la vista ed è vittima di una grave infezione ai bulbi oculari. I suoi occhi infatti gli sono stati strappati con strumenti non idonei e non sterilizzati. E' la scena finale di un episodio allucinante, purtroppo sembra abbastanza abituale in Cina, dove i trafficanti di organi, molto pagati da gente senza scrupoli, arrivano fino a compiere gesti del genere. Il bambino, 6 anni di età, stava camminando con i genitori a pochi metri da lui come succede spesso. Non si sono accorti di nulla: una donna ha preso il bimbo e lo ha portato via. Nascosta in un vicolo lo ha rassicurato: se non gridi non ti succederà nulla di male. Invece lo ha drogato e una volta incosciente gli ha strappato gli occhi: le cornee sono tra le parti del corpo umano più pagate sul mercato nero dei trafficanti di organi. Il caso ha ovviamente scioccato l'intera Cina: le autorità hanno messo una taglia di circa 12mila euro sulla donna colpevole dell'orribile gesto. L'episodio è accaduto nella città di Linfen nella provincia settentrionale dello Shanxi. Ad aggiungere orrore all'episodio, il fatto che la polizia abbia ritrovato gli occhi con le cornee ancora al loro posto: probabilmente la donna li ha buttati per paura di essere arrestata. Adesso in molti si stanno mobilitando per raccogliere fondi a favore della famiglia del bimbo, anche se non potrà mai più tornare a vedere.

© Riproduzione Riservata.