BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STATI UNITI/ Sì al riconoscimento fiscale delle coppie gay e alla legalizzazione della marijuana

Pubblicazione:venerdì 30 agosto 2013

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

L'amministrazione Obama apre su due punti controversi. Se il primo, il riconoscimento dello stesso trattamento fiscale riservato alle coppie eteri anche per quelle gay prosegue nell'apertura al riconoscimento a tutti gli effetti dei matrimoni omosessuali, il secondo è una novità. Per quanto riguarda le coppie gay, il segretario al tesoro Jack Lew ha comunicato che le coppie dello stesso sesso che risultano legalmente sposate saranno riconosciute dal fisco e trattate nello stesso modo di quelle etero: "Quanto deciso oggi offre indicazioni chiare per le coppie dello stesso sesso legalmente sposate, per l’accesso a benefit, responsabilità e tutele in base alla normativa fiscale federale” . Più scalpore desta invece la notizia che il governo americano non ostacolerà le leggi che ogni singolo stato prenderà in merito alla legalizzazione della droga cosiddetta leggera. In merito, si è espresso il segretario alla giustizia Holder spiegando che la linea guida dell'amministrazione è aver fiducia ma allo stesso tempo di voler verificare i risultati di eventuali liberalizzazioni. Un documento apposito è stato inviato a quei venti stati che hanno già deciso di utilizzare la marijuana a fini ricreativi e medicinali. Tra le priorità che chiede il governo, otto punti: tra questi, l'attenzione che la droga non venga venduta a bambini, evitare cartelli illegali di traffico tra i vari stati, limitare e evitare per quanto possibile violenze legate al consumo della droga. 



© Riproduzione Riservata.