BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ISRAELE/ Un sondaggio mostra il consenso dei palestinesi agli attentati terroristici

Pubblicazione:mercoledì 11 settembre 2013

Infophoto Infophoto

Durante gli anni Ottanta l’organizzazione guidata da Arafat è stata invisa dall’opinione pubblica locale a causa della corruzione endemica del movimento e per aver perso di vista il principale obiettivo della liberazione delle terre occupate da Israele. Hamas è riuscita infiltrarsi nei gangli vitali della società palestinese cercando di fornire l’assistenza sociale a una popolazione che aveva perso un punto di riferimento. La differenza di strategia per il raggiungimento degli obiettivi politici è di fondamentale importanza. Mentre l’Olp si dedicava alla lotta armata e alla guerriglia, Hamas ha cercato di conquistare il più alto numero possibile di adepti cercando di identificare la supremazia dell’Islam con la causa palestinese. E come si è visto negli ultimi anni, gli attacchi condotti dai militanti palestinesi sono stato di tipo terroristico andando quindi a colpire nella maggior parte dei casi la popolazione civile. Ad oggi la situazione sembra essersi acquietata ma continuano a persistere i motivi di contrasto: ad esempio i progetti di Israele per la costruzione delle abitazioni nei territori palestinesi. Dunque le premesse per una pace duratura sono sempre sul filo del rasoio nonostante gli sforzi della comunità internazionale.

(Mattia Baglioni)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.