BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SIRIA/ Accordo tra Usa e Russia: Ad Assad sette giorni per consegnare la lista delle armi chimiche

Le diplomazie americana e russa hanno raggiunto il tanto sperato accordo: Assad avrà sette giorni di tempo per dire dove nasconde le armi chimiche. Ecco i dettagli

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Sette giorni di tempo, poi scatterà l'attacco americano. E' l'accordo - meglio forse definirlo compromesso - tra russi e americani sulla Siria. Ci sono voluti tre giorni di intense discussioni tra i capi della diplomazia estera dei due paesi , John Kerry e Serghej Lavrov. Nel dettaglio l'accordo prevede un tempo massimo di sette giorni concesso ad Assad per consegnare la lista degli arsenali dove sono contenute le sue armi chimiche e il tipo di arma. Consegnata la lista a novembre gli ispettori della comunità internazionale visiteranno i siti indicati e quindi entro la metà del 2014 gli arsenali verranno distrutti. Toccherà all'ONU preparare una risoluzione per permettere tutto questo. Obama osserva e commenta: se il piano fallisce l'America interverrà. L'opzione militare è dunque sempre ben accesa: ''Se il piano sarà serio sono pronto ad appoggiarlo. Ma se la diplomazia fallisce, siamo pronti ad agire'' ha detto. Intanto tutte le navi americane in zona rimangono lì pronte a intervenire all'ordine della Casa Bianca. L'opposizione siriana si dichiara del tutto contraria all'accordo: non ci interessa, non risolve la crisi ha detto Selim Idriss capo dell'esercito siriano libero. Molti osservatori esprimono a loro volta dubbi sull'efficacia del piano: sembra infatti che Assad abbia già cominciato a spostare in altri luoghi segreti parte del suo arsenale. 

© Riproduzione Riservata.