BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

GRECIA/ Atene, rapper antifascista ucciso a coltellate: arrestato un estremista di Alba Dorata

Un rapper greco di 34 anni, Pavlos Fyassas (conosciuto come Killah P.) è stato ucciso la notte scorsa ad Atene da un membro del partito filonazista greco Alba Dorata dopo una lite.

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Un rapper greco di 34 anni, Pavlos Fyassas (conosciuto come Killah P.) è stato ucciso la notte scorsa ad Atene da un membro del partito filonazista greco Alba Dorata. La vittima, antifascista di 34 anni appartenente al gruppo di estrema sinistra Antarsia Pavlos Fissas, avrebbe avuto un diverbio in un bar con il militante di estrema destra per motivi politici e sportivi, legati nel secondo caso alla partita di Champions League tra i greci dell’Olympiakos e il Paris St Germain. Dopo aver lasciato il locale, l’aggressore di 45 anni sarebbe tornato indietro con altre quindici persone: dopo aver aspettato il rapper all’uscita, lo avrebbe colpito con un coltello. La vittima, prima di morire, ha rivelato alle autorità il nome del suo aggressore che, una volta fermato, ha confessato. Il gruppo di Alba Dorata ha negato ogni rapporto con l’omicida, definendo "odioso" il crimine avvenuto.

© Riproduzione Riservata.