BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONI GERMANIA/ Kolbe (Cdu): la Merkel si è infilata in un vicolo "cieco"

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Il rovescio della medaglia del trionfo della Merkel è l’uscita dal Bundestag dei suoi alleati, i liberali dell’Fdp, che non sono riusciti a superare la soglia di sbarramento del 5%. Anche con questo trionfo sarà ora difficile riuscire a formare un governo, perché la Cdu/Csu non ha la maggioranza assoluta dei seggi e manca un partner di coalizione. I nuovi alleati della Merkel potranno essere soltanto i socialdemocratici o i verdi, ed entrambi sono stati sconfitti. L’ex coalizione rosso-verde ha conquistato solo un terzo dell’elettorato tedesco, e dopo questo risultato non hanno certo fretta di entrare in un’alleanza con la Merkel.

 

Come farà la Merkel a superare questo empasse?

Non sarà facile. Ciò che ci attende è una situazione di stallo che potrebbe durare alcune settimane se non mesi. La Merkel ha trionfato, le mancano solo 4 seggi per la maggioranza assoluta, ma non ce li ha. Entrambi i possibili partner, socialdemocratici e verdi, hanno raccolto un risultato deludente e ora entrare in una coalizione con la Merkel è la prospettiva che piace loro di meno. Sarà quindi un processo di formazione del governo molto difficile e credo che durerà per un certo tempo. Alla fine l’ipotesi più probabile sarà la formazione di una Grosse Koalition di Cdu/Csu e socialdemocratici.

 

Come cambierà la politica europea della Germania se dovesse realizzarsi l’ipotesi di una Grosse Koalition?

Cambierà poco. Saranno approvate probabilmente alcune misure sociali come il salario minimo, cui la stessa Cdu non si oppone, e saranno attuate correzioni marginali. Non mi aspetto però una “rivoluzione”. Già otto anni fa in Germania abbiamo avuto una Grosse Koalition, e da allora il governo cristiano-liberale non ha cambiato certo politica in modo decisivo.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.