BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SIRIA/ Il portavoce del Parlamento di Damasco ai colleghi americani: siamo padri e madri, non bombardateci

Pubblicazione:venerdì 6 settembre 2013

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Drammatica lettera inviata dal presidente del Parlamento siriano Jihad al-Laham al suo collega americano, John Boehner, con la richiesta che venga letta a tutti i membri del Congresso prima della votazione sul sì o sul no ai bombardamenti in Siria. "Vi scriviamo da padri e madri e da membri di famiglie e comunità che non sono poi così diverse dalle vostre" dice, aggiungendo che siamo anche essere umani che vi chiedono se pensate che bombardandoci non sanguineremo. Saranno molte, si legge ancora, le persone innocenti che verranno colpite. Jihad al-Laham chiede che si possa dare il via a un dialogo invece che a "fuoco e sangue". Chiede che si sia alleati sulla via della pace, della verità e della riconciliazione e che si lavori insieme per rispettare la risoluzione dell'ONU contro il terrorismo.  "Vi invitiamo a venire in Siria per capire la situazione prima di effettuare questo 'taglio', perché il vestito che taglierete è fatto di carne umana" si conclude la drammatica lettera.



© Riproduzione Riservata.