BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LO STUDIO/ Marshall: ecco i 5 grandi persecutori dei cristiani di oggi

Pubblicazione:venerdì 10 gennaio 2014

Una manifestazione per ricordare le persecuzioni contro i cristiani (Infophoto) Una manifestazione per ricordare le persecuzioni contro i cristiani (Infophoto)

Per alcuni si tratta solo di fanatismo, ma in questi gruppi terroristici il fanatismo si accompagna all’obiettivo di uccidere, espellere o convertire tutti i cristiani che possono.

 

Qual è la situazione dei cristiani in Cina?

In Cina non si hanno le uccisioni che si vedono in Nigeria, o gli attacchi alle chiese che avvengono in Egitto, ma la situazione è comunque molto grave, dato che coinvolge più di settanta milioni di cristiani nel Paese. La Chiesa cattolica lì è illegale, in quanto riconosce una autorità straniera, il Papa. E gli arresti di preti cattolici e di pastori protestanti continuano.

 

Dietro le persecuzioni contro i cristiani si possono anche individuare lobby occidentali o poteri finanziari?

No, che io sappia. Tuttavia, in Occidente sta aumentando un secolarismo aggressivo che porta ad ostilità e restrizioni verso i cristiani. E’ una situazione molto preoccupante.

 

La situazione dei cristiani a Cuba è cambiata, e come, sotto il governo di Raul Castro?

C’è stato un leggero allentamento nei controlli, ma la situazione rimane fondamentalmente la stessa.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.