BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

SIRIA/ Studentesse inglesi arrestate all'aeroporto: stavano portando denaro ai terroristi

Volevano portare denaro a terroristi siriani di Al Qaeda: due ragazze inglesi sono state fermate all'aeoroporto di Heathrow con denaro nascosto negli slip. Ecco cosa è successo

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

E' la prima donna inglese arrestata con l'accusa di complicità con il terrorismo siriano. Si chiama Nawal Msaad, ha 26 anni, studia ancora all'università ed è stata arrestata con un'altra ragazza all'aeroporto di Heathrow a Londra. Nelle sue mutandine aveva nascosto circa 20mila euro, destinazione i terroristi siriani che combattono nel paese mediorientale. Fermata per esportazione di valuta, dopo un lungo interrogatorio avrebbe ammesso il suo piano: doveva consegnare quei soldi a un inglese sospetto che combatte nelle file jihaediste in Siria. L'altra donna fermata, Amal Elwahabi di 27 anni, ha due figli, di 5 anni e sette mesi rispettivamente. Sono tutte e due di famiglia marocchina. In realtà si viene a sapere adesso non sarebbe il primo caso del genere: anche una ragazzina di 17 anni è stata fermata in passato all'aeroporto mentre portava con sé soldi destinati ai ribelli siriani. Sembra che molte giovani donne inglesi ma di famiglia araba vengano usate per questo tipo di attività. 

© Riproduzione Riservata.