BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

COREA DEL NORD/ Kim Jong-un operato alle caviglie: colpa dei tacchi

è caduto dai tacchi e si è fratturato le caviglie. Ecco perché il dittatore nordcoreano Kim Jong-un è sparito da ogni evento pubblico. è ancora ricoverato, dopo aver subito l'intervento

foto: Infophoto foto: Infophoto

Il leader nordcoreano Kim Jong-un è stato sottoposto a un doppio intervento per una frattura a entrambe le caviglie. Svelato dunque il mistero della sua sparizione da ogni evento pubblico, l’ultima volta era stato visto il 3 settembre scorso insieme alla moglie. Poi a metà settembre è stato sottoposto all’intervento, come rivela il quotidiano sudcoreano Chosun Ilbo, secondo cui il leader sarebbe ancora adesso ricoverato. Il dittatore si sarebbe infortunato alle caviglie cadendo dai tacchi, lo scorso giugno durante una visita di guida sul campo, un infortunio che avrebbe trascurato. L’intervento è stato effettuato alla clinica Bonghwa,  ospedale della nomenklatura. Qualche giorno fa circolava la notizia sulla sua sparizione dalla scena: diverse le ipotesi quando è stato visto zoppicare, dalla gotta al diabete, insomma i rumor si erano dati da fare sulle condizioni di salute del leader, che pare, come accertato dall’intelligence sudcoreana e riferito dal giornale, che siano intervenuti un team di medici dall’Europa per operare il dittatore. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.