BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TANZANIA/ Sette persone bruciate vive: erano accusate di stregoneria

Pubblicazione:venerdì 10 ottobre 2014

foto: Infophoto foto: Infophoto

Sette persone accusate di stregoneria sono state bruciate vive in un villaggio nell’ovest della Tanzania. In più sono state date alle fiamme anche una ventina di case. La polizia ha arrestato 23 persone, tra le quali i capi tradizionali del villaggio e un guaritore locale. È accaduto lunedì nel villaggio Murufiti, nella regione di Kigoma, al confine con il Burundi, ma la polizia ha reso nota la notizia solo dopo aver arrestato i responsabili. "Quando sono tornato a casa ho trovato il corpo di mia madre a 10 metri dall'ingresso e il cadavere di mio padre carbonizzato", ha detto il figlio di una delle vittime, Josephat John. Non si tratta di un caso isolato, secondo il gruppo locale per i diritti umani, il Legal and Human Rights Centre, sono 500 le “streghe” linciate ogni anno, 3mila tra il 2005 e il 2011. (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.