BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONI BOSNIA/ Nuhefendic: un paese senza fiducia in balia delle etnie

Pubblicazione:

Bakir Izetbegovic, del Partito musulmano di azione democratica (Sda)  Bakir Izetbegovic, del Partito musulmano di azione democratica (Sda)

La Bosnia è al primo posto in Europa per quanto riguarda la corruzione. Nel mio Paese non si fa nulla senza corrompere qualcuno, tutto è corrotto, soprattuttto i politici. Dai bassi livelli fino a quelli più elevati, tutto ciò che si fa ha come unico scopo la corruzione e il riciclaggio del denaro sporco. Nazionalismo e uso politico della religione servono solo a coprire questi che sono i due veri obiettivi.

 

Esiste un’alternativa nel Paese a questo stato di cose?

Sì, esiste un’alternativa politica ma la gente non l’ascolta, solo gli intellettuali la pensano in modo diverso dagli altri. Emir Suljagic è stato una delle personalità più attive per la difesa dei profughi e per i diritti dei familiari delle vittime della pulizia etnica. Eppure ora che si è candidato per la presidenza della Repubblica ha preso solo il 15% dei voti. A differenza di chi ha fatto solo promesse, Suljagic si è speso più di chiunque altro, eppure non è stato eletto.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.