BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

LONDRA/ Il suo cane sbrana la figlia della compagna: lei lo lascia, lui la minaccia di morte

Decide di lasciarlo dopo la tragica morte della figlia di 11 mesi, sbranata dal cane di lui, l'uomo non si rassegna e per mesi la minaccia di morte. Adesso si attende il processo

foto: Infophotofoto: Infophoto

Dopo la morte della bambina di undici mesi, sbranata dal cane di lui, la compagna decide di lasciarlo e lui la minaccia di morte. È la storia di Chloe King, una giovane mamma disperata di Londra che, oltre al dolore della perdita della figlia, adesso si trova a dover subire le violenze verbali dell’ex, Lee Wright, 27 anni, che le ha detto che l’avrebbe uccisa e poi avrebbe stuprato il suo cadavere e l’avrebbe fatto a pezzi. La donna ha infatti deciso di abbandonare il compagno, dopo la tragica morte della bambina, ma Lee non ha accettato la fine della relazione e anzi ha detto che è stata tutta colpa della bambina. Chloe per mesi ha subito minacce. L’avvocato di Lee sostiene che l’uomo fosse molto dispiaciuto per la morte della bambina, ma si è dichiarato non colpevole per quanto riguarda la sua morte, Lee «si è trovato a vivere in una condizione di forte stress accusato da tutta la famiglia della sua donna», dice il suo avvocato. L’uomo adesso è in attesa di un processo per le minacce all’ex compagna. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.