BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

NIGERIA/ Tregua con Boko Haram: saranno liberate le studentesse rapite

Il governo nigeriano annuncia una tregua concordata con il gruppo terrorista di Boko Haram. Nell'intesa stabilita anche la liberazione delle studentesse rapite mesi fa

Soldati nigerianiSoldati nigeriani

A sorpresa giunge notizia di una tregua tra il governo nigeriano e gli islamisti del gruppo terrorista di Boko Haram. In realtà la tregua è stata annunciata solo da un rappresentante del governo mentre da parte dei guerriglieri non è stata diffusa alcuna notizia. La tregua di fatto permetterà la liberazione delle circa duecento studentesse rapite dagli islamisti mesi fa, di cui non si è saputo più niente a parte il caso di alcune di esse che sono riuscite a sfuggire. Secondo le fonti governative, la tregua giunge dopo un mese di serrate trattative mediate dal governo del Chad: Boko Harma avrebbe annunciato un cessate il fuoco valido da ieri e anche la liberazione delle ragazze rapite. Il governo nigeriano è impegnato a combattere gli islamisti ormai dal 2009 quando hanno cominciato ad attaccare villaggi, chiese e scuole in maggior parte dei cristiani nigeriani.

© Riproduzione Riservata.