BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

COREA DEL NORD/ La nazionale di calcio perde contro il Sud: giocatori incarcerati

Calciatori a rischio esecuzione in Corea del Nord, dopo la sconfitta: il leader Kim Jon –un avrebbe fatto incarcerare tutta la Nazionale di Pyongyangdopo il ko del 2 ottobre

foto: Infophoto foto: Infophoto

Calciatori a rischio esecuzione in Corea del Nord dopo la sconfitta nella delicatissima sfida contro gli odiati cugini della Corea del Sud. Il leader Kim Jong-un avrebbe fatto incarcerare tutta la Nazionale di Pyongyang dopo il ko del 2 ottobre, anche se non è chiaro se la notizia riportata in Italia dall'associazione "Nessuno Tocchi Caino" sia effettivamente vera. Secondo quanto si è appreso, dopo la partita i giocatori sarebbero stati scortati sino a un bus e trasferiti in carcere di massima sicurezza. Funzionari del regime hanno riferito che Kim Jong-un era furioso e che intendeva giustiziare gli sconfitti in pubblico. Il giornale ufficiale della Corea del Nord, "Rodong Simun", ha definito la partita "vergognosa", sostenendo anche l’esecuzione dei giocatori. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.