BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STATO ISLAMICO/ In Siria combattono contro l'Isis anche gang di biker tedeschi e olandesi

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Sono membri del Median Empire Motorcycle Club, una associazione di motociclisti di Colonia, in Germania di cui molto membri sono curdi di origine. Sono arrivati a Kobane per combattere contro le milizie dell'Isis. E non sono i primi. Anche membri di una associazione di motociclisti olandesi da giorni si trova in Siria per combattere al fianco dei curdi contro gli islamisti. Sono i biker, i motociclisti con giacche di pelle, gang talvolta legate a episodi di violenza o di droga, che hanno deciso di prendere le armi. Immagini dei biker tedeschi con le armi in mano sono state postate sulla pagina facebook dell'associazione. I commenti sulla pagina stessa: mentre gli altri parlano e parlano, i nostri ragazzi sono andati a combattere. Ci sono poi immagini dei motociclisti che distribuisono cibo ai profughi yazidi. Tre sono invece gli olandesi appartenenti alla gang dei No Surrender che sono giunti in Siria per combattere insieme ai curdi. La giustizia olandese ha fatto sapere che i tre non rischiano alcuna denuncia perché si è perseguibili solo se un cittadino olandese combatte contro le truppe olandesi e non contro eserciti di altri paesi. Unirsi ai curdi per combattere con loro, inoltre, non è perseguibile da  nessun paese del mondo occidentale in quanto essi non sono considerati una organizzazione terroristica. mentre invece si è perseguibili se ci si unisce al Partito del lavoratori curdo considerato un gruppo terroristico.



© Riproduzione Riservata.