BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ISIS/ Lo Stato islamico apre consolato a Istanbul: il governo turco smentisce

La notizia, secondo cui l’Isis vorrebbe aprire un consolato a Instanbul, è stata smentita dalle autorità turche. Adesso si aspetta il sì del Parlamento per inviare l'esercito in Siria e Iraq

foto: Infophoto foto: Infophoto

E' stata smentita la notizia secondo cui l’Isis vorrebbe aprire un consolato a Instanbul. Le autorità turche hanno negato le indiscrezioni della stampa proprio mentre il Parlamento di Ankara deve esprimersi sulla mozione presentata dal governo per mandare l’esercito turco in Siria e in Iraq per combattere contro i jihadisti e che prevede, inoltre, l’apertura delle basi turche alle truppe straniere. In più la Turchia, secondo quanto riferito da fonti di sicurezza al quotidiano Hurriyet, sta progettando un piano che prevede la creazione di una fascia di sicurezza in Siria, dove trasferire i profughi che si trovano nel paese turco e i siriani in fuga dalle zone di guerra. Un progetto che il governo vorrebbe fosse realizzato dalla coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti, ma nel caso non fosse possibile, si è dichiarato pronto a farlo realizzare dalle sue forze armate. Le aree di confine, dove creare le fasce di sicurezza, sono al momento sotto il controllo dei ribelli dell'Esercito siriano libero (Esl) e del Fronte islamico. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.