BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAURA IN VOLO/ Aereo di linea intercettato dai caccia: il pilota stava dormendo

La torre di controllo ha provato più volte a contattarlo, ma il pilota stava dormendo. Per questo un Boeing della compagnia Brussels Airlines è stato intercettato dai caccia francesi

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

La torre di controllo ha provato più volte a contattarlo, ma il pilota stava dormendo. Per questo un Boeing della compagnia Brussels Airlines con un centinaio di passeggeri a bordo è stato intercettato dai caccia francesi e fatto atterrare in sicurezza. L’episodio è avvenuto il 28 giugno scorso, ma solo oggi è stato reso noto: come riporta il quotidiano belga Het Laatste Nieuws, l’Airbus A319 si era alzato in volo dalla Spagna per raggiungere l’aeroporto di Bruxelles-National situato vicino alla cittadina di Zaventem. Dopo aver perso ogni contatto con il velivolo, i caccia lo hanno raggiunto e scortato fino allo scalo belga: solo la successiva indagine condotta dalla Direzione generale della navigazione aerea belga ha chiarito che il pilota stava dormendo ai comandi, mentre il copilota non rispondeva alle chiamate. Inizialmente si credeva che anche lui si fosse addormentato, ma il portavoce della compagnia ha precisato che l’uomo non rispondeva ai controllori "perché pensava stessero cercando di raggiungere un altro aereo".

© Riproduzione Riservata.