BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NEPAL/ Autobus precipita in una scarpata: quindici morti, ferite due italiane

In Nepal sono morte quindici persone e una decina sono rimaste ferite a causa di un autobus precipitato in una scarpata a Belkot, nel distretto di Nuwakot. Tra i feriti due italiane

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Un autobus è precipitato in una scarpata a Belkot, nel distretto di Nuwakot in Nepal, uccidendo quindici persone. Tra le decine di feriti ci sono anche due italiane, Chiara Mastrofini e Marta Lanzi: la prima presenta contusioni varie e si trova ricoverata all’ospedale di Nuwakot, mentre Marta si è rotta un braccio ed è ricoverata a Kathmandu. I passeggeri nell’autobus, precipitato da quasi cento metri, stavano rientrando a casa per festeggiare la festa indù di Diwali con le loro famiglie, ma a causa del "cattivo stato della strada che porta da   Kathmandu a Rasuwa" l’autobus è precipitato, provocando la morte di 15 persone e il ferimento di altre dieci, che sono ricoverate in quattro ospedali diversi, come ha dichiarato il vice-ispettore della polizia Muwakot Paneru. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.