BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPAZIO/ Video, il razzo esplode dopo il lancio. Nasa: anomalia catastrofica

Un razzo Antares della Orbital Sciences Corp è esploso pochi secondi dopo il lancio dalla base di Wallops Island (Virginia, Stati Uniti). A bordo non c’era equipaggio

L'esplosione L'esplosione

Un razzo Antares della Orbital Sciences Corp è esploso pochi secondi dopo il lancio dalla base di Wallops Island (Virginia, Stati Uniti). A bordo non c’era equipaggio (non vi sono stati né morti né feriti) e il mezzo spaziale era diretto alla Stazione spaziale internazionale con 2.2 tonnellate di viveri e apparecchiature per i sei astronauti al momento ospitati dall’Iss. Se come detto non c’è stata alcuna perdita di  vite umane, i danni materiali sono ingentissimi: oltre al carico – andato completamente distrutto – i detriti e le fiamme del razzo hanno avuto conseguenze sulle proprietà circostanti al luogo dell’esplosione. Le causa dell’incidente non sono ancora note: la Nasa e l’Orbital Scienze parlano di “anomalia catastrofica” e fanno sapere che al momento del lancio il propulsore commerciale non aveva presentato alcun problema. L’ente spaziale, che ha contattato dunque ha la Federal Administration Aviation, ha annunciato la creazione di una commissione di indagine, così che un team di esperti possa chiarire quanto successo. Il personale dell’Iss è al corrente dell’accaduto: nella giornata di oggi l’agenzia spaziale russa procederà con le proprie forniture (come da programma).

© Riproduzione Riservata.