BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

HALLOWEEN/ Pechino: chi si mette le maschere e si traveste verrà arrestato

La polizia di Pechino ha vietato a chiunque di andare in giro sui mezzi pubblici con le maschere di Halloween. Si temono infatti azioni terroristiche, ecco di cosa si tratta

Immagine di archivio Immagine di archivio

Niente maschere e travestimenti di Halloween per gli abitanti di Pechino. Chi va in giro in metropolitana mascherato da vampiro o da mummia verrà immediatamente arrestato. Lo hanno comunicato le autorità di polizia cinesi, si tratta di una precauzione anti terrorismo, non una presa disposizione contro la festa di Halloween, viene detto. La festa infatti è ormai diventata una moda anche nella Cina comunista anche se a festeggiare sono gli appartenenti alle classi più agiate e ricche. La Cina come si sa negli ultimi tempi vive il pericolo terrorismo, in particolare in regioni dove vivono minoranze islamiche e alcuni attentati si sono verificati anche nella capitale cinese. Si teme che dietro ai mascheramenti di Halloween ci possano essere dei terroristi. Ecco il comunicato delle autorità: "La polizia del servizio pubblico ha l'autorità per arrestare chiunque indossi strani vestiti nelle stazioni o sui vagoni della metro. Per favore rispettate questo ordine".

© Riproduzione Riservata.