BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

API KILLER/ Usa, operaio attaccato e ucciso da sciame

Un uomo in Arizona è stato aggredito da 800mila api assassine ed è morto. Si tratta delle cosiddette api assassine, basta una minima vibrazione per scatenare una reazione

foto: Infophoto foto: Infophoto

Ottocentomila api hanno attaccato un operaio, uccidendolo. È accaduto in Arizona. L’uomo stava lavorando insieme ad altri tre colleghi, quando sono stati aggrediti dalle api, in un’abitazione di una  cittadina al confine con il Messico. I quattro uomini stavano falciando l’erba, e lo sciame è uscito dall’alveare, che si trovava sotto un tetto e li ha attaccati, anche un altro uomo è finito in ospedale con un centinaio di punture. Per la vittima non c’è stato scampo, come ha raccontato un testimone, aveva il volto e il collo coperti da api. Si tratta delle cosiddette api assassine, che sono molto suscettibili, basta una minima vibrazione per scatenare una reazione violentissima, come quella che ha portato alla morte dell’operaio. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.