BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

SIRIA/ Liberato padre Hanna Jallouf, il frate francescano rapito dagli islamici

Gli islamici di al-Nustra hanno liberato il frate francescano rapito domenica scorsa, è tornato al suo convento ma non può lasciarlo. Ecco la situazione aggiornata

Immagine di archivioImmagine di archivio

E' stato liberato padre Hanna Jallouf, rapito domenica scorsa insieme a una ventina di cristiani della città di Knayeh, villaggio cristiano ai confini tra Siria e Turchia. Il frate appartenente ali''ordine dei Custodi di Terra Santa, era stato portato via dal convento di san Giusepep dove vive dai fondamentalisti del Fronte qaedista di al-Nustra. A comunicare la notizia il padre superiore dell'ordine, Pierbattista Pizzaball,a che ha fatto sapere che Jallouf non potrà però lasciare il suo convento. Insieme a lui liberate anche quattro donne che facevano parte del gruppo di cristiani portati via insieme al frate. Non si conosce la sorte degli altri rapiti e soprattutto cosa ci sia stato dietro questo rapimento lampo che comunque mira senz'altro a intimidire i pochi cristiani ancora rimasti in quella zona. 

© Riproduzione Riservata.