BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

USA/ Sparatoria a Saint Louis, poliziotto uccide diciottenne

è stato ucciso da un agente Vonderrit Myers, un diciottenne afroamericano, nel corso di una sparatoria avvenuta a St. Louis, nel Missouri. L'agente avrebbe sparato per difendersi

foto: Infophotofoto: Infophoto

A due mesi di distanza dalla morte di Michael Brown, il ragazzo nero disarmato ucciso dalla polizia a Ferguson, un agente, 32 anni e con sei anni di servizio, ha sparato e ucciso la scorsa notte Vonderrit Myers, un 18enne afroamericano, nel corso di uno scontro a fuoco avvenuto a St.Louis, nel Missouri. Secondo quanto riferito dalla polizia, l’agente era in uniforme ma non in servizio e ha sparato per difendersi, dopo che il 18enne ha aperto il fuoco contro di lui. Subito dopo la sparatoria la gente si è riversata in strada: è accaduto proprio alla vigilia del raduno previsto a St. Louis per ricordare i due mesi dalla morte di Brown. Sulla sparatoria è stata aperta un’inchiesta, come ha precisato il portavoce della polizia, Schron Jackson. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.