BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

NIGERIA/ Attentato, finto studente si fa esplodere in una scuola: almeno 48 morti

Stamattina a Potiskum, nel nord-est della Nigeria, un finto studente si è fatto esplodere in una scuola, provocando la morte di 48 alunni e 52 feriti. L'ospedale continua a ricevere feriti

foto: Infophotofoto: Infophoto

Stamattina a Potiskum, nel nord-est della Nigeria, un finto studente si è fatto esplodere in una scuola, provocando la morte di 48 alunni e 52 feriti. La bomba è deflagrata mentre gli studenti erano riuniti per l’incontro tradizionale prima che iniziassero le lezioni. Un attentato che non è stato ancora rivendicato, anche se il sospetto delle autorità è che possa trattarsi della mano degli islamisti di Boko Haram. "Stiamo ancora ricevendo feriti dalla scuola, che si trova a poca distanza da qui - ha dichiarato un medico del Potiskum General Hospital -. La nostra priorità adesso è salvare i feriti. L'attentato non è stato ancora rivendicato, ma questa zona del Paese è sotto il quotidiano attacco del gruppo terroristico islamico Boko Haram, che ha fra i suoi bersagli preferiti proprio le scuole, simbolo dell'influenza culturale dell'Occidente". Intanto i militari che hanno raggiunto la scuola sono stati presi a sassate dai genitori degli studenti in preda alla disperazione. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.