BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIRUS EBOLA/ Epidemia finita in Congo: nessun contagio da 42 giorni

È finito il rischio epidemia in Congo. L’annuncio arriva dalle autorità di Kinshasa, dopo 42 giorni dall’ultimo paziente con il virus. L’emergenza era iniziata il 24 agosto

foto: Infophoto foto: Infophoto

È finito il rischio epidemia in Congo. L’annuncio arriva dalle autorità di Kinshasa, dopo 42 giorni dall’ultimo paziente con il virus. L’emergenza era iniziata il 24 agosto. In più il ministro della Salute congolese, Felix Kabange Numbi, ha detto che è stata completata la formazione di un gruppo composto da 180 persone specializzate che si recherà in Guinea, Sierra Leone, Liberia e Mali, dove ancora l’emergenza non è cessata. Ma le autorità avvisano: "la fine dell'epidemia non significa che il pericolo è completamente eliminato. Il Congo rimane come tutti gli altri paesi del mondo sotto la minaccia di importare nuovi casi", ha detto Kabange durante una conferenza stampa a Kinshasa. E ancora: "Esorto tutti i congolesi a mantenere e mettere in pratica tutte le norme igieniche di base, tra cui il lavaggio delle mani con sapone o cenere" ha detto Kabange. Dall’ultimo rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è emerso che l’epidemia ha causato 5.177 morti in otto paesi, dei quali i più colpiti sono stati Guinea, Liberia e Sierra Leone. Intanto a Brisbane i leader del G20 sono preoccupati “per l’epidemia di Ebola”. Secondo la Banca mondiale, la diffusione del virus potrebbe costare più di 32 miliardi di dollari in Africa occidentale entro la fine del 2015. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.