BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IRAN/ Condannata a un anno di carcere: voleva vedere una partita di volley maschile

Pubblicazione:domenica 2 novembre 2014

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

E' stata condannata a un anno di carcere Ghoncheh Ghavami, la ragazza britannica di venticinque anni che in Iran, suo paese d’origine, è stata arrestata e processata per aver provato ad assistere a una partita di pallavolo maschile. Lo ha fatto sapere Alizadeh Tabatabaie, avvocato della giovane, citato dall’emittente televisiva Al Arabiya. Da quasi 130 giorni la ragazza si trova rinchiusa nel carcere di Evin a Tehran dove è stata tenuta in isolamento per 41 giorni. Ghoncheh studia legge a Londra ma si impegna in Iran per promuovere i diritti delle donne: il 20 giugno scorso aveva chiesto di poter assistere insieme ad altre attiviste alla partita maschile della World League di volley tra Iran e Italia, nonostante il divieto imposto dalla legge. Una volta giunta in carcere, dove aveva anche iniziato uno sciopero della fame, era stata rilasciata su cauzione ma è stata poi arrestata di nuovo quando si presentò in commissariato per richiedere alcuni oggetti personali persi durante l'arresto. L'accusa formale era di "propaganda contro il sistema di governo".



© Riproduzione Riservata.