BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MATRIMONI GAY/ North Carolina: sei giudici si dimettono per non celebrare le unioni omosessuali

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Sono sei i giudici della North Carolina che ai primi di ottobre hanno dato le dimissioni per non essere obbligati a celebrare matrimoni fra persone dello stesso sesso. La loro decisione arriva dopo che lo stato americano ha riconosciuto le nozze gay. La motivazione è semplice: il matrimonio, hanno detto, è una unione tra uomo e donna. Ecco i nomi come li riporta il sito americano lifesite.news: John Kallam Jr. (Rockingham County), Gilbert Breedlove (Swain County), Bill Stevenson (Gaston County), Tommy Holland (Graham County), Gayle Myrick (Union County) e Jeff Powell (Jackson County). Alcuni di loro hanno preso tale difficile decisione con gravi conseguenze, ad esempio il giudice Stevenson la cui famiglia dipendeva interamente dal suo stipendio. Lo ha raccontato lui stesso al sito Christian Examiner. Ho pregato molto e ho chiesto lucidità nella scelta: "Ritengo che i nostri cuori siano stati portati via dalle preoccupazioni del mondo, i nostri desideri, e ultimamente il nostro senso di arroganza ci ha allontanati da Dio" ha detto. Un altro giudice, Holland, ha raccontato di aver deciso di dimettersi dopo che lo Stato aveva fatto sapere che non si sarebbero fatte eccezioni di tipo religioso per i giudici che credono che il matrimonio tra persone dello stesso sesso sia "immorale". 



© Riproduzione Riservata.