BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASO BRITTANY MAYNARD/ Tumore al cervello: gli avevano dato sei mesi di vita, è vivo da tredici anni

Pubblicazione:giovedì 6 novembre 2014

Immagine da Internet Immagine da Internet

A proposito del caso di Brittany Maynard, la donna 29 enne che si è uccisa con il suicidio assistito perché malata di tumore al cervello, diversi siti americani tra cui Lifesite.news riportano oggi la storia di David Williams, un altro americano. All'uomo era stato diagnosticato lo stesso tipo di tumore al cervello: i medici gli avevano detto che non avrebbe vissuto più di altri sei mesi, invece oggi, tredici anni dopo, è ancora vivo. La testimonianza di Williams è apparsa sul canale televisivo Wmc Tv. Ha raccontato di come, sebbene avesse fiducia nella diagnosi datagli dai medici, ha rifiutato di credere che non fosse possibile combattere la malattia e continuare a vivere. Williams ha attraversato molte cure mediche, dalle chemioterapie alle operazioni chirurgiche, ma ci tiene a sottolineare come la cosa che lo ha tenuto attaccato alla vita sia stata la sua fede in Dio: "Guardiamo alle cose che ci capitano come un male, quando invece dovremmo guardarle come un benedizione" ha detto. A proposito di Brittany ha detto che quando fai come lei, stai portando via una vita, una vita che ha un significato. "Ci sono molti modi per aiutarti in casi come questo, non ne esiste uno solo. C'è bisogno di scoprire cosa possa davvero aiutarti".



© Riproduzione Riservata.