BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PIANTA VELENOSA/ Giardiniere muore al lavoro: ucciso da un fiore tossico

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Potrebbe essere stata una pianta velenosa ad uccidere Nathan Greenaway, il giardiniere che il 7 settembre scorso si è improvvisamente accasciato a terra mentre lavorava nel parco del miliardario britannico Christopher Ogilvie Thompson. Il trentatreenne è deceduto dopo cinque giorni di agonia, ma le analisi effettuate non sono riuscite ad accertare con precisione le cause della sua morte. Adesso, a distanza di due mesi, emerge che ad ucciderlo potrebbe essere stato un particolare tipo di pianta: dopo approfondite indagini, infatti, il padre di Nathan ha scoperto che quel giorno il figlio stava lavorando con un fiore del genere Aconitum, conosciuto per la sua elevata tossicità e il cui nome deriva dal greco e significa proprio "pianta velenosa". I dati raccolti dal padre del giardiniere sono stati inviati a un medico legale, il quale ha precisato che "è molto più probabile che improbabile" che sia andata effettivamente così.



© Riproduzione Riservata.