BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

KENYA/ Cristiani massacrati dagli islamisti di Al-Shabab

Alcuen decine di lavoratori cristiani sono stati uccisi dai fondamentalisti islamici somali in Kenya, come atto di ritorsione per la presenza dell'esercito kenyano in Somalia

Immagine di archivioImmagine di archivio

Non solo Nigeria, dove ormai da anni le milizie islamiche fondamentaliste fanno strage di cristiani. Dalla Somalia il gruppo Al-Shabab, anche loro islamici fondamentalisti, continua a entrare in Kenya, dove abbastanza numerosa è la presenza dei cristiani. Dopo un atto analogo fatto poco tempo fa, i musulmani hanno nuovamente aconfinato e hanno attaccato un posto di lavoro vicino ai confini con la Somalia. E come la volta precedente, hanno diviso i musulmani dai cristiani, massacrando poi questi ultimi soltanto. Trentasei persone sono così rimaste uccise dopo le ventotto dell'altro attacco precedente. Il gruppo fondamentalista ha poi rivendicato l'attacco come atto di ritorsione contro la presenza dell'esercito keniano in Somalia, paese devastato da decenni di guerra civile e occupato da bande di miliziani islamici.

© Riproduzione Riservata.