BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI TUNISIA/ Se la vittoria di laici e moderati non piace a un certo Occidente

Infophoto Infophoto

L’incognita è ora il futuro, capire quali e quante sono le priorità del Paese e della sua popolazione, che ha dato davvero, stavolta, prova di una democrazia matura, tale da non piacere ad una parte dell’Occidente, sempre pronto a piazzare qua e là i suoi fedeli e ossequiosi feudatari. La storia, come amava dire Giambattista Vico, è fatta di corsi e di ricorsi in base ai quali, in questo caso, il Nordafrica non fa per nulla eccezione.

© Riproduzione Riservata.