BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ISIS/ I "lupi solitari" di Al Baghdadi, ultimo regalo di Obama all'occidente

Pubblicazione:lunedì 29 dicembre 2014

Barack Obama (Infophoto) Barack Obama (Infophoto)

Tutto questo mentre la leadership di Barack Obama cala vertiginosamente e i timori di Arabia Saudita e Qatar per un contagio estremista di Isis crescono alla velocità della luce, testimoniando il cambiamento di equilibri che solo fino a un anno fa parevano destinati ad una vittoria senza ostacoli. E nel mezzo un'Europa che traballa sempre di più, schiacciata dalle spinte autonomiste dei singoli Paesi da una parte e dai fallimenti delle sue politiche economiche e sociali dall'altra. 

La domanda che ora dobbiamo porci, facendo un passo in avanti, è cosa accadrà nel 2015. Avrà il mondo la forza di ricostruire un percorso di rinascita culturale, ideale e di libertà? Il ciclo della storia pare indicare questa via, ma occorre cautela per non cadere nel tranello di credere che tutto sia già compiuto. Dobbiamo sempre e comunque continuare a pensare, a ragionare e a porci delle domande. Perché la prima svolta, quella decisiva, è nella nostra testa e nel nostro cuore. Meno avremo paura di noi stessi e della nostra libertà, più difficile sarà incatenarci, nel corpo e nella mente.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.