BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NIGERIA/ Ristorante per cannibali chiuso dalla polizia? La notizia è falsa

E’ risultata falsa la notizia del ristorante nigeriano chiuso dalla polizia dopo aver servito ai propri clienti carne umana. La notizia era stata diffusa da alcuni quotidiani.

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

NIGERIA, CARNE UMANA VENDUTA AL RISTORANTE: LA NOTIZIA E' FALSA - E’ risultata falsa la notizia del ristorante nigeriano chiuso dalla polizia dopo aver servito ai propri clienti carne umana. La notizia era stata diffusa da alcuni quotidiani anche autorevoli, come il Mirror e il The Indipendent, e riguardava un ristorante di un albergo situato ad Anambra, stato nigeriano situato nel centro-sud del paese africano. In realtà, come successivamente riportato, la polizia era intervenuta dopo alcune segnalazioni e gli agenti avevano trovato (a quanto pare) tre teschi in una stanza d’albergo insieme a due fucili AK47 e munizioni. La scoperta rimane dunque macabra, ma nessuno sembra fare riferimento al ristorante e alla vendita di carne umana. Da questa operazione di polizia si è quindi diffusa la notizia della vendita di carne umana che però non sembra essere vera.

NIGERIA, CARNE UMANA VENDUTA AL RISTORANTE - Viene veramente da dire attenti a quello che mangiate, dopo questa notizia pubblicata oggi dal quotidiano inglese The Independent ripresa a sua volta da un quotidiano online della Nigeria, l'Osunn Defender. Nel paese africano un ristorante, che faceva servizio per un hotel locale, dove si serviva carne umana, è stato chiuso dalla polizia. In tutto sono state arrestate diecipersone e sequestrate molte armi da fuoco. La città dove questo ristorante per cannibali si trovava era quella di Anambra. Ma, quello che è più inquietante, non era che il menu era poi tenuto così nascosto: si trattava di "piatti speciali" offerti a prezzi molto elevati e pubblicizzati come una sorta di sfida per il cliente. Addirittura lo si poteva leggere sul menu del locale che si mangiava carne umana. Altre persone, come hanno testimoniato alcuni clienti, venivano incuriosite dal prezzo elevato del piatto e lo ordinavano, ignorando che avrebbero mangiato carne umana. Infine la prova definitiva: la polizia ha trovato nelle cucine alcune teste umane avvolte nel cellophan...

© Riproduzione Riservata.