BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FLORIDA/ I passanti salvano un bambino di cinque mesi che aveva smesso di respirare

Un bambino di cinque mesi ha una crisi e smette improvvisamente di respirare mentre si trova in auto con la zia. I passanti corrono in soccorso a salvargli la vita

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Gli angeli custodi. Quello che è successo su una tangenziale di Miami in Florida, durante un ingorgo stradale, ha del miracoloso e allo stesso tempo svela quante buone persone pronte ad aiutare ci siano nonostante tutto ancora in giro. E' successo in Florida quando una donna che portava con sé in macchina il nipotino di cinque mesi si è trovata in una situazione di emergenza, nel traffico bloccato. Il piccolo era nato con problemi respiratori che evidentemente ogni tanto si acutizzano, così quel pomeriggio il bambino ha smesso improvvisamente di respirare. La donna,  Pamela Rauseo, colta dal panico, è scesa dalla vettura chiedendo aiuto. E' stato così che un'altra donna, che aveva anche lei il proprio figlio in macchina, l'ha sentita piangere ed è scesa a vedere cosa succedeva. E' corsa ad aiutarla e insieme si sono messe a praticare al bambino che era già diventato cianotico, la respirazione bocca a bocca. Sono letteralmente riuscite a ridare vita al piccolo. Nell'ingorgo c'erano anche due agenti del servizio costiero di Miami che sono corsi anche loro in aiuto, così come un noto fotografo vincitore anche di un premio Pultizer, che ha immortalato con le sue foto quello che stava succedendo. Alla fine si è riusciti a portare il bambino in ospedale dove si trova in buoen condizioni.

© Riproduzione Riservata.