BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PENA DI MORTE/ Usa, mancano i farmaci letali: in Virginia torna la sedia elettrica

Pubblicazione:giovedì 6 febbraio 2014

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

In assenza di farmaci letali, lo Stato americano della Virginia ha deciso di reintrodurre la sedia elettrica. La Camera ha già dato il via libera al ritorno dello strumento utilizzato in precedenza per l’esecuzione delle condanne a morte, mentre il Senato dovrebbe esprimersi nei prossimi giorni. Il provvedimento si è reso necessario dopo che molte case farmaceutiche europee ed americane hanno interrotto la vendita dei farmaci che compongono il cocktail utilizzato per l’iniezione letale, quindi le scorte stanno finendo. Nelle scorse settimane si è tentato di correre ai ripari sperimentando un nuovo anestetico che però ha ucciso un detenuto, Dennis McGuire, 53 anni, condannato per stupro e omicidio aggravato, in tredici interminabili minuti. L’esecuzione, che ha sollevato un mare di polemiche, è avvenuta nel carcere di Lucasville, in Ohio, dove per la prima volta è stato utilizzato, ma senza successo, un composto formato da un sedativo e una morfina molto potente, rispettivamente il Midazolam e l’Hidromorphone. Gli Stati americani dove è ancora prevista la pena capitale stanno quindi tentando di trovare una soluzione: “Non abbiamo ancora trovato una alternativa adeguata”, ha detto Debra Gardner, vicedirettore del dipartimento penitenziario.



© Riproduzione Riservata.