BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

UCRAINA/ Video, diplomatico americano: l'Unione europea se ne vada a quel paese

Intercettata e resa pubblica una telefonata fra un senatore americano e l'ambasciatore Usa a Kiev in cui si dice di togliere di mezzo l'Unione europea dal dibattito

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Imbarazzo da parte degli Stati Uniti dopo che una telefonata tra il senatore e anche diplomatico americano Victoria Nuland, e l'ambasciatore americano a Kiev, Geoffrey Pyatt, è stata resa pubblica. Nella telefonata intercettata i due discutono della situazione in Ucraina e i tentativi internazionali per risolvere la crisi. Si sente la signora Nuland dire che la posizione dell'Unione europea debba essere ignorata anche perché il segretario dell'ONU avrebbe deciso di inviare in Ucraina come suo rappresentante ufficiale l'ex ambasciatore olandese a Kiev. Dopo di che la signora Nuland aggiunge: "Questa sarebbe una ottima cosa per risolvere la situazione e a quel punto l'Unione europea potrebbe andarsene a quel paese". Il diplomatico usa una autentica parolaccia, "f… the EU", cosa che peggiora ancora quanto detto, non solo un insulto ma il mancato rispetto totale che evidentemente l'America ha nei confronti dell'Unione europea. La conversazione è stata diffusa ieri su youtube: fonti diplomatiche americane hanno già chiesto scusa per quanto è stato detto e hanno accusato la Russia di aver intercettato e reso pubblica la telefonata, definendolo il punto più basso raggiunto dallo spionaggio di Mosca. In un certo senso la dichiarazione del diplomatico può anche essere intesa come una critica all'Unione europea perché non starebbe facendo abbastanza, mentre sicuramente averla diffusa da parte dei russi dimostra il tentativo di Mosca di spezzare i legami tra UE e Usa.

© Riproduzione Riservata.