BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

UCRAINA/ Vidino: la propaganda russa fa più morti dei cecchini

InfophotoInfophoto

In passato si sono visti casi, sia pure isolati, di gruppi islamici legati alla destra eversiva europea. L’estremismo nero in particolare ha simpatizzato per Hezbollah e per altri gruppi. Chiamarle partnership o cooperazioni è eccessivo, ci sono state occasionalmente delle simpatie che in alcune occasioni sono sfociate in attività congiunte. Dal punto di vista teorico però una sinergia tra terrorismo islamico ed estremismo di destra, ma lo stesso discorso vale anche per elementi dell’estrema sinistra. Spesso queste alleanze sono di natura pragmatica e non ideologica, e limitate nel tempo.

 

Da un punto di vista strategico è possibile che le tecniche dei guerriglieri ceceni siano state adottate da chi cercava di creare disordini in Ucraina?

Si tratta di un’ipotesi, ma anche quanto non ci sono contatti diretti tra i vari gruppi Internet, la tv e gli altri media permettono di studiarsi a vicenda. Tutti i gruppi estremisti studiano i successi ottenuti dagli altri, anche se hanno ideologie totalmente diverse e addirittura opposte. Le tecniche usate dagli estremisti di destra in Ucraina non sono state però di tipo terroristico.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.