BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ Denunciati perché nel loro B&B ospitano solo coppie sposate, il ricorso a Strasburgo

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Sue e Jeff Green avevano messo in chiaro che nel loro bed and breakfast situato nelle campagne del Galles avrebbero ospitato solo coppie sposate nelle camere matrimoniali. Questo, spiegavano, perché la loro fede cristiana aveva suggerito tale scelta. Non ci è voluto molto perché i due ricevessero una lettera da parte dei legali della Equality and Human Rights Commission del governo inglese che li avvertiva che potevano venir denunciati per discriminazione contro le coppie omosessuali. I due si sono allora rivolti al servizio legale del Christian Legal Center e insieme si è deciso di fare ricorso alla corte di Strasburgo nel tentativo di stabilire se le convinzioni dei cristiani e dei diritti umani sono in contrasto con le cosiddette leggi di parità. Il proprietario del B&B ha detto come le imprese e le aziende di proprietà di persone che credono nella fede cristiana siano costrette a lottare per essere fedeli ai loro principi contro le richieste poste dallo stato. Per i loro legali, questo caso rappresenta la possibilità per un cristiano di poter vivere secondo la sua fede anche in spazi pubblici. Sono stati costretti a rivolgersi a Strasburgo, spiegano, perché in Inghilterra nessuna corte e nessun giudice avrebbe mai dato loro ragione. In sostanza, dicono ancora, la preoccupazione che sta dietro a questo caso è quella del tentativo di sradicare qualunque manifestazione pubblica di fede religiosa nella società. Ma la Commissione per i diritti umani citando il caso di una coppia gay a cui non sarebbe  stato concesso l'uso di una camera doppia, insiste essersi trattato di discriminazione sulla base di orientamenti sessuali. Viene chiesto poi di giustificare la decisione di concedere le camere matrimoniali solo alle coppie sposate. Il problema è che i signori Green sostengono di non aver mai rifiutato le loro camere a nessuno e di non aver mai ricevuto lamentele da nessuno dei loro ospiti. Al momento la coppia ha deciso di offrire solo camere singole ai propri clienti. 



© Riproduzione Riservata.