BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BASILICA DEL SACRO CUORE/ Parigi, vandali profanano la famosa chiesa

Vandali probabilmente di matrice anarchica hanno profanato la nota Basilica del Sacro Cuore di Parigi con scritte insultanti contro la Chiesa e la religione, ecco cosa è successo

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

"Né dio né stato, fuoco alle cappelle, via i turisti, 1871, viva la Comune": queste e altre scritte vistose fatte con spray rosso e nero sono apparse oggi in una delle più famose e conosciute chiese del mondo, la basilica del Sacro Cuore a Montmartre a Parigi. Le scritte sono apparse davanti all'ingresso e sui muri e dal loro tono potrebbero essere state scritte da qualche anarchico, visto anche il riferimento a quel 18 marzo 1871, dunque quasi un anniversario, in cui la Comune di sinistra prese per breve tempo il potere definendo la separazione fra Chiesa e stato. Sconcerto e condanna da parte delle autorità e dei cittadini di Parigi, particolarmente legati a quello che con Notre Dame e la Torre Eiffel è il simbolo della città stessa. 

© Riproduzione Riservata.