BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AEREO SCOMPARSO/ Trovati possibili resti compatibili al largo dell'Australia

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Secondo le autorità australiane, due detriti della grandezza di una ventina di metri potrebbero essere compatibili con quelli del volo delle linee aeree della Malesia scomparso da oltre una settimana. I detriti sono stati individuati grazie a un satellite a circa 2500 chilometri a sud ovest di Perth, al largo delle coste australiane. Se veramente sono i resti del Boeing 777 scomparso, appare evidente che l'aereo si sia recato in quella direzione per volontà precisa di chi lo stava pilotando. Ma perché si è recato in quella direzione? E cosa è successo? Davvero un gesto suicida del comandante, a oggi la persona più sospetta? "Gli oggetti sono relativamente sfocati. Sono oggetti di una certa taglia, probabilmente in acqua: scendono sotto la superficie e riemergono. Il più grande sarà di 24 metri. L'altro è più piccolo" hanno comunicato le autorità australiane. A destare altri sospetti sul comandante del Boeing il fatto che nella sua abitazione sia stato trovato un simulatore di volo, cosa inusuale per un pilota di jet, i cui dati all'interno sono stati cancellati, come se avesse studiato la rotta della morte prima di partire. Intanto i parenti dei circa 150 passeggeri cinesi che si trovavano sul volo protestano sempre più vivacemente contro le autorità della Malesia colpevoli, a loro dire, di gestire malamente la situazione. 



© Riproduzione Riservata.