BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

SKYDIVE/ Video: si lanciano dall'One World Trade Center, un salto di 541 metri

Lo scorso settembre si lanciarono con il paracadute dal grattacielo One World Trade Center, una impresa da loro filmata. Adesso sono stati arrestati e subiranno un processo

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Arrestati appena hanno toccato terra, anzi qualche mese dopo, quando il video da loro stessi postato ha fatto il giro della Rete. E' la bravata di treamanti dello skydiving, il paracadutismo sportivo che però in casi come questi è puro e anche pericoloso esibizionismo. Quattro persone sono state arrestate, tre delle quali con l'accusa di essersi lanciati dall'One World Trade center, il grattacielo alto più di cinquecento metri costruito nei pressi di Ground Zero a New York. Il quarto è stato accusato di essere loro complice nella bravata. I saltatori hanno filmato tutta l'impresa e poi l'hanno postata in Rete, immagini alquanto impressionanti. L'episodio risale allo scorso 30 settembre: l'accusa è di aver messo in pericolo le loro vite e quelle di possibili passanti, anche se il lancio è avvenuto alle 3 di notte. Inoltre dal 2008 è fuori legge lanciarsi da qualunque edificio di New York  più alto dei quindici metri. Ecco chi sono: Andrew Rossig, 33,  James Brady, 32,  Marko Markovich, 27 e Kyle Hartwell, 29. Non è chiaro come la polizia li abbia trovati in quanto durante la loro impresa appaiono mascherati. 

© Riproduzione Riservata.